2005-2015 DIECI ANNI DI MTB IN SEZIONE
Note: le gite sociali e non vengono SEMPRE confermate da chi le organizza che ha la facoltà di cambiare meta anche il giorno prima in caso di problemi personali, meteo ed organizzativi
La pratica della mtb contempla dei rischi, dove ci si può far male. Ognuno è responsabile per se stesso e si deve impegnare ad osservare le indicazioni dei coordinatori escursione

Planetmountain.com - Ultime news

giovedì 25 febbraio 2016

[REPORT] ARIA TERSA IN QUEL DI SESTRI...

Buon giovedì a tutti...

Questa settimana siamo andati un pò lunghi con il "report" che arriva sempre dopo le nostre uscite, sociali e non, ma ci tenevamo a scrivere due righe lo stesso anche se oramai siamo a ridosso del prossimo fine settimana.

Sabato scorso abbiamo vissuto una bellissima giornata su tutti i livelli: amicizia, percorsi, paesaggi e meteo. Un poker fantastico che speriamo ovviamente di ripetere molte volte in questo 2016. Ma andiamo con ordine.

E' sempre difficile capire in quanti ci si trova alle uscite perchè con la comodità dei social di comunicazione è facile ora agganciarsi alle pedalate e quindi non è sempre facile capire il numero dei presenti. E quindi dopo esserci contati alla partenza "scopriamo" di essere in 14: beh un bel numerino, ma si sa che la zona di Sestri attrae sempre. E poi oggi abbiamo in programma una discesa inedita con il percorso che da Punta Baffe scende a Riva Trigoso. Via si parte, con noi oltre al solito buon umore anche un gradevole temperatura e un cielo blu cobalto che promette bene... l'assenza di vento chiude il cerchio in nostro favore.

Dopo la prima ascesa della giornata che ci deposita con qualche attimo di sofferenza nella zona che precede il promontorio di Punta Baffe iniziamo a fare il pieno di pensieri positivi prima con il magnifico panorama che oggi spazia dalle Apuane fin alle Alpi Marittime, al mare liscio liscio e poi con il percorso chiamato "U' Turiun" che con qualche passaggio tecnico e la variante finale che ci fa evitare la sterrata ci riporta a Riva. Bellissimo tutto e i sorrisi dei presenti lo confermano. Carichi e consci di quello che ci aspetta ora torniamo a pedalare in salita in direzione Selva di Sestri.

Dopo le prime rampette fetentine arriviamo a San Bernardino, poi la strada spiana ed essendo senza traffico a causa dei lavori che la chiudono al traffico veicolare arriviamo sereni sereni dove inizia la sterrata che porta alla Selva... breve ricognizione per capire quanti rovi sono presenti sul "Bruciato" e ripartiamo per la nostra ultima grande fatica... arrivati alla Selva e raggruppato il numeroso gruppo ci buttiamo su Ca Gianca che oggi è particolarmente impegnativa per il fondo a tratti viscidino e soprattutto per il grosso albero che interrompe la progressione... chi conosce sa e chi non conosce scopre i meravigliosi tornanti tecnici e la scalinata finale. Impegnativo il giusto ma molto gratificante!

Trasferimento a Costarossa e il taglio per riprendere il percorso di Sant'Anna sono le nostre ultime fatiche in salita... ma con i panorami e la bellezza del percorso la stanchezza passa subito in secondo piano. E tra sassi, passaggi, qualche inconveniente tecnico e funambolico planiamo alla fine delle difficoltà ufficiali del percorso che tutti affrontano in bici... per non chiudere con la solita sterrata prendiamo la diretta per tornare in Sestri. Tra #pitruni e #balatuni (come ci ha insegnato il buon Gino) eccoci nuovamente nella civiltà. Contenti e felici non ci rimane che riprendere i sali persi nel giro sorseggiando una buona e fresca birra, notevolmente apprezzata con le temperature decisamente primaverili raggiunte nel pomeriggio...

E ora spazio come di consueto alle foto, potete immaginare che per i percorsi e la bellissima giornata gli scatti si sprecano!


Per il prossimo fine settimana invece ci tocca rinviare a causa della pioggia prevista la gita sociale programmata nella zona dell'imperiese. Se ne riparla DOMENICA 6 Marzo, sempre che il meteo torni ad essere dalla nostra parte! Quindi come potete immaginare non mettiamo nulla sul piatto, che gli arditi pedalino anche in condizioni avverse e poi ci facciamo sapere dove sono andati di bello :-D...

Un grosso abbraccio a tutti e buon WE, approfittate per un pò di riposo o di manutenzione alla vostra mtb!

Max "Gas"

1 commento:

ALFIO MOZZARELLI ha detto...

Come sempre un bel report di una bellissima giornata passata in compagnia!!!
Grazie ancora a tutti!!
Ciao