2005-2015 DIECI ANNI DI MTB IN SEZIONE
Note: le gite sociali e non vengono SEMPRE confermate da chi le organizza che ha la facoltà di cambiare meta anche il giorno prima in caso di problemi personali, meteo ed organizzativi
La pratica della mtb contempla dei rischi, dove ci si può far male. Ognuno è responsabile per se stesso e si deve impegnare ad osservare le indicazioni dei coordinatori escursione

Planetmountain.com - Ultime news

giovedì 27 aprile 2017

[FOTO] IL X RADUNO NAZIONALE MTB CAI... I NOSTRI SCATTI!

Ciao a tutti e ben ritrovati...

Riassumere un raduno con un report non è mai facile e bisogna avere il tempo per metabolizzarlo, quando poi ci si è impegnati per 4 intensi giorni, non avrebbe senso ridurre tutto quanto vissuto in un breve e asettico racconto. Quindi per il momento "accontentatevi" delle foto, che comunque danno già un quadro di quanto accaduto nella zona di Livorno!

Buona visione!

Ps. noi ci ritroviamo domani per le info relative al giro di questo sabato imminente. Meta Ligure in zona di Ponente ;-)

A presto…

Colle di Monte Nero (Livorno) 22.04.17
Prima giornata del 10° Raduno Nazionale CAI, bella pedalata per iniziare a conoscere la zona sulle alture che circondano Livorno... chiusura con cena e rientro notturno che ha sempre il suo perchè!

Colle di Monte Nero (Livorno) 22.04.17
Anello del Monte Serra (Calci PI) 23.04.17
Seconda giornata di 10° Raduno Nazionale CAI, questa volta ci si sposta nella zona di Calci per l'anello del Monte Serra. Tra salite lunghe e faticose, discese veloci, stupendi panorami e single track finalmente appagante... e se il meteo non è dei migliori, ci si scalda con l'amicizia dei partecipanti!

Anello del Monte Serra (Calci PI) 23.04.17
Via del Cavalleggeri (Piombino LI) 24.04.17
E si arriva alla terza tappa del 10° Raduno Nazionale CAI, ancora uno spostamento importante in auto per arrivare nel comune di Piombino. Questa volta si pedala bassi, passando dalle pinete a vecchi insediamenti etruschi a sentieri a picco sul mare... un piacevole modo per conoscere questa parte della toscana. Ma senza perdere di vista le salite!
Via del Cavalleggeri (Piombino LI) 24.04.17
Parco Monti Livornesi (Livorno) 25.04.17
Quarta e conclusica escursione di questo 10° Raduno Nazionale CAI. Giro in giro nel Parco dei Monti Livornesi... oggi poco mare, qualche salita da guidare e poi alcuni single track molto belli... nel mezzo le immancabili salite, ma si sa che fa parte del gioco :-). Chiusura strepitosa nella sede del Rugby Livorno dove ci hanno trattato come re! Al prossimo raduno allora!



Parco Monti Livornesi (Livorno) 25.04.17

giovedì 20 aprile 2017

[REPORT] VIGILIA DI PASQUA RELAX

Buon pomeriggio a tutti e ben ritrovati...

Eccoci al consueto appuntamento con il report della nostra ultima uscita, effettuata a Finale Ligure e a ranghi ridottissimi per causa del ponte Pasquale. Abbiamo scelto la località di ponente a causa del meteo che nei giorni di Pasqua in Liguria non è mai stato eccelso, causa principale della maccaja presente dalla costa alle alture. Quindi giusto per passare una bella giornata pedalatoria, e non avendo voglia di sbatterci su percorsi sconosciuti la scelta è ricaduta sulla zona del Pian dei Corsi (dove sorge la Ex Base Nato per capirci). Con la possibilità di passare al Piano B se il meteo fosse stato peggiore di quello previsto!

Partiamo puntuali, e anche un pò infreddoliti viste le temperature non proprio primaverili, dal solito parcheggio di Finalborgo. La salita verso la ex Base nato scorre senza troppe sorprese, ma il via-vai dei furgoni ci fa capire che oggi ci sarà traffico sui percorsi alti, il meteo non è pessimo e la nuvolaglia in alto non ferma di certo i freerider... dopo aver fatto acqua e salutato uno dei tanti amici biker che frequentano la zona, affrontiamo l'ultima rampa che ci deposita nel piazzale della ex caserma. Caldo non fa, ma è più la sensazione di umido intenso che da fastidio. Senza troppi indugi ci cambiamo e dopo aver ingurgitato uno snack partiamo con destinazione il percorso 115, percorso che abbiamo sempre iniziato ma poi perso nella miriade di incroci che sono presenti su questo versante del bosco. Nonostante il traffico di biciclette odierno, affrontiamo l'intero percorso in solitaria! Si parte già con il piede giusto dai, fondo ottimo e con l'unico passaggio tosto a farci compagnia, passato il primo taglio ci immettiamo sul finale del percorso H e poi attraverso altre piccole deviazioni arriviamo alla partenza del percorso Ca Bianca. Oramai è ora di pranzo e in bici rimangono in sella solo coloro che pedalano :-)...

Veloce cambio di camera d'aria e si inizia la discesa, anche questa senza incontrare anima viva. Siamo tanto entusiasti della situazione che affrontiamo la discesa senza praticamente fermarci... ogni tanto fa bene scendere senza pensieri e senza far foto... Arrivati a Feglino non ci rimane che ripartire per l'ultima fatica in salita. Obiettivo il percorso Little Champery, con questo percorso chiuderemo la nostra intrigante giornata!

Si riparte ripercorrendo la provinciale fino alla chiesa di San Rocco, un ultima rampetta ed eccoci alla partenza. Peccato che siamo rimasti in due, eh già perchè qualcuno si è dimenticato il casco alla fontanella del paese... con un pò di tristezza nel cuore per l'assenza dell'amico si parte, il percorso è molto scorrevole all'inizio, si incattivisce un pochino a metà anche a causa del fondo sconnesso e termina con un bel ripido tra i #pitruni. La giornata volge al termine, ci sarebbe anche il tempo per la terza risalita ma oggi siamo soddisfatti e ci godiamo il resto della permanenza in Liguria davanti ad una fresca birra e un succulento panino... anche oggi ci siamo divertiti, fatica si ma bei sentieri per tenere vivo l'aspetto tecnico e il nostro allenamento. E ora le poche foto, per una volta perdonateci!
Il prossimo fine settimana, con il ponte per la festività del 25 aprile, saremo impegnati al 10° Raduno MTB CAI che si terrà a Livorno. Ma non temete chi rimane in zona ha in programma una bella escursione al Monte Caucaso! Chi fosse interessato ci contatti al solito numero di cellulare :-)

Appuntamento tra mercoledì e giovedì per il report del raduno, ma potrete vedere in anteprima le foto delle varie giornate sulla nostra pagina Facebook!

Buon we a tutti ;-)

Max "Gas"

venerdì 14 aprile 2017

PASQUA 2017

TANTI CARI AUGURI DI UNA
SERENA PASQUA

(PEDALATA SE POSSIBILE)
A TUTTI I NOSTRI AMICI!!!

[REPORT] IL FORTE GEREMIA, I SENTIERI FLOW E LA PRIMAVERA

Buon giovedì a tutti!

Si avvicinano le festività pasquali, e per molti significa vacanza fuori porta, e noi chiudiamo la settimana con il solito report legato alla gita sociale di Aprile. Stranamente siamo riusciti a farla rispettando quanto impostato a fine 2016, strano si vedendo che tutte le sociali precedenti sono state oggetto di rinvii a ripetizione. Ma sabato scorso il meteo era spaziale, il gruppo c'era e quindi non c'erano validi motivi per spostarla!

Ci si ritrova quindi con gli amici Savonesi, dopo qualche difficoltà relativa al parcheggio, appena fuori Voltri per affrontare la prima intensa parte di questa bella gita: la salita della Cannellona. Si tratta di una irta strada asfaltata periferica che praticamente quasi senza curve ti porta al passo del Turchino partendo dal mare... ma prima di concederci questa delizia, incontriamo i nostri amici comuni (Grazia e Marco) che hanno appena iniziato la loro ennesima avventura, da Savona a Roma passando per la via Francigena, saluti e foto e si parte!

E Cannellona sia... chi la conosce la prende con le molle, chi la conosce e ne ha parte bello allegro; per fortuna nonostante la sua ripidità riusciamo a goderci il panorama che questo percorso offre. Il traffico praticamente assente completa l'opera, e dopo la prima casa che si incontra per fortuna le pendenze mollano un pochino e ci si riesce quasi a rilassare in vista della strada principale che porta al Turchino... quasi.

Arrivati in pieno traffico scendiamo debolmente e inforchiamo subito la sterrata segnata come Alta Via. Per un pò basta bitume... la stradella sale regolare, con un fondo abbastanza amico anche se i segni dell'acqua piovana qualche segno l'ha lasciato. Il gruppo procede compatto, l'aria è frizzante, in cielo splende il sole e a questo punto manca solo l'arrivo al Forte Geremia per chiudere in bellezza la prima parte della giornata. Lasciamo l'Alta Via e in poco tempo sbuchiamo in prossimità del cucuzzolo che "nasconde" il Geremia, un paio di tornanti con vista Appennino (Tobbio compreso) e siamo in cima. La vista da qua è magnifica, l'aria frizzante da quel giusto pizzico che ci ritempra (beh anche quello che mangiamo aiuta) e non vediamo l'ora di tuffarci nella nostra prima discesa: Salto nel Blu.

Dopo le immancabili foto di gruppo partiamo! Il sentiero inizia subito un pò cattivello, poi brevissimo trasferimento su asfalto e lasciamo per sempre la civiltà immergendoci nel single track: ripidi, parti scorrevoli e qualche passaggio tecnico. Prima in campo aperto, poi nel boschetto... ci divertiamo e allo stesso tempo quando si può ci godiamo l'atmosfera un pò fiabesca della zona. Tra compressioni e qualche tornante eccoci alla fine del percorso... breve e cattiva salita di raccordo per puntare alla seconda discesa (non si può vincere facile!) ed eccoci alla partenza di Cancelletti. Anche qua troviamo scorrevolezza, con qualche trappola vietcong creata dalle foglie che nascondono rami e sassi smossi, qualcuno scivola ma l'impatto al suolo è innocuo... il sentiero termina aimè, come tutte le cose belle, e ritroviamo la civiltà, passiamo attraverso alcuni vecchi insediamenti industriali, con il caratteristico tratto a fianco della roggia creata per l'ennesima fabbrica oramai abbandonata... 

In teoria ora il rientro a Voltri avverrebbe su asfalto, ma Federico oggi ci fa scoprire una delle tante chicche che giacciono semi nascoste a ridosso delle città liguri: una, forse l'unica, crosa che porta con se alcune gallerie... il percorso è molto bello, almeno per noi lo è che amiamo anche questo aspetto della Liguria. Peccato che giace in uno stato di abbandono, è un peccato vedere queste opere morire lentamente. Ci scrolliamo di dosso la malinconia e continuiamo la nostra discesa verso Voltri, passiamo anche a fianco del pronto soccorso dell'ospedale locale! Sotto di noi il classico fondo delle Crose, con i mattoni rossi e la parte in pietra grigia, chiudiamo con le immancabili scale... siamo nuovamente a livello del mare, e vista la giornata non ci resta che chiudere con una pausa bevitoria in riva al mare! Anche oggi la fatica è stata ripagata da tante cose, dai bei sentieri ai bei panorami e dalla bella compagnia... non ci resta che salutare i nostri amici e tornare a casa, ancora una volta con la nostra buona dose di endorfine :-)

E ora spazio a foto e filmati!!!

 IL TRAILER DEL FORTE :-D

LE FOTO DEL FORTE



Noi ci ritroveremo per una gita informale, visto il fine settimana pasquale, sabato 15 aprile con una pedalata finalese (decideremo questa sera la zona, quindi chi volesse aggregarsi ci contatti al solito numero di telefono)...

Un abbraccio a tutti ;-)

Max "Gas"

giovedì 6 aprile 2017

[GITA SOCIALE] FORTE GEREMIA 819m 08/04/2017

Buon giovedì a tutti.

Come promesso ieri ecco la scheda della prossima gita sociale:



8 APRILE
FORTE GEREMIA 819m

IN COLLABORAZIONE CON IL CAI SAVONA
CICLOESCURSIONISMO


ACCOMPAGNATORI
Gastaldi Massimiliano (348 2605707)
Santamaria Maurizio (340 8669021)
DIFFICOLTA’
TC - MC+ / BC+ [Scala difficoltà]
SVILUPPO
31Km circa
DISLIVELLO
1000m circa
CICLABILITA’ SALITA
100%
CICLABILITA’ DISCESA
100%
E-BIKE
SI
MEZZO DI TRASPORTO
Auto
LUOGO RITROVO
Piazzale ex Caserma "Giorgi", Novi Ligure
Parcheggio direzione Belforte, Ovada
Parcheggio Villa Giusti, Genova Voltri (GE)
ORARIO RITROVO
8:20 Novi Ligure
8:50 Belforte
9:20 Genova Voltri (GE)
ORARIO PARTENZA
8:25 Novi Ligure
9:00 Belforte
9:30 Genova Voltri (GE)
ITINERARIO
Genova Voltri - Mele - Acquasanta - Giutte - Il Poggio - Passo del Turchino - Bric Busa - Bric Geremia - Forte Geremia - Percorso Salto nel Blu - Gallinea - Voltri
LOCALITA’
Genova Voltri (GE) - Appennino Ligure
PRANZO
Al sacco
EQUIPAGGIAMENTO
Casco obbligatorio, MTB efficiente, Camere, Abbigliamento adeguato per la stagione e autonomia idrica, Protezioni consigliate
TERMINE ISCRIZIONI
Venerdì 7 Aprile
QUOTA DI PARTECIPAZIONE
2,00€ Tutti [Fondo Beneficienza]
+8,00 € non soci [Assicurazione]
(spese viaggio escluse)
NOTE DI GITA
Il forte Geremia è una fortezza militare dell'Appennino Ligure occidentale, che sorge sull'anticima orientale del Bric Geremia, un rilievo del crinale appenninico principale. Discesa sul percorso ripulito nel 2016 denominato "Salto nel Blu". Percorso non difficile con qualche raro passaggio tecnico.

Qua potete leggere la nostra recensione:


Escursione adatta ai principianti, si richiede un Buon allenamento

MTB Full consigliata



vi aspettiamo numerosi!

Maggiori informazioni chiamando i numeri degli accompagnatori :-)

A presto e buon fine settimana

Max "Gas"

mercoledì 5 aprile 2017

[REPORT] MONTE CARMO: FATICA, SODDISFAZIONI E AMICIZIA

Un ben ritrovati in questo uggioso mercoledì!

Alla faccia della pazza primavera, qua si passa da giornate praticamente estive a giornate dove sembra essere ripiombati ai primi giorni autunnali... ieri sole e oggi pioggia con freschino. E poi si sente dire che la gente si ammala. E' successo quasi lo stesso sabato scorso, dove in terra ligure ad un venerdì con meteo spaziale è succeduto un giorno mogio a livello di sole e freschino. Tutta questa incertezza ovviamente rema contro chi, come noi, deve pianificare uscite nelle zone alte dei rilievi liguri... tanto che stava per saltare per l'ennesima volta la nostra sociale al Monte Carmo. 

Ma questa volta ci siamo fidati delle previsioni, per una volta con tutti i siti dei previsori concordi per la pioggia nel tardo pomeriggio, e così ci siamo dati appuntamento nelle vicinanze del casello di Pietra Ligure con gli amici cuneesi. Le nuvole c'erano ma non erano sicuramente, almeno alla partenza, terrificanti. La nota positiva comunque c'era: salire fino alla cima del Carmo sarebbe stato "più piacevole" senza sole e il caldo opprimente di questa pazza primavera.

Terminati i preparativi si parte, lasciamo subito l'asfalto per inforcare la sterrata, che con graziose discese e irte salite, ci deposita davanti all'abitato di Giustenice. Facciamo anche se siamo appena partiti acqua e ripartiamo con allegria verso il Giogo di Giustenice. La salita si presenta cattivella, non scende mai sotto il 14%, ma grazie al fondo regolare e a qualche tornante ogni tanto si rifiata... saliamo regolari con un passo tranquillo, tranne i due leprotti che oggi sono in ottima forma. Ma tanto non ci si può sbagliare: la strada è quella!

Arrivati al Gioco, con un bellissimo clima se fossimo ad ottobre, lasciamo la sterrata per il sentiero. Qua, dopo qualche pedalata, abbandoniamo la posizione in sella ed iniziamo il tratto di portate che ci condurrà alla vetta spelacchiata del Carmo di Loano. Il sentiero non è dei più agevoli: smosso all'inizio, poi una serie (non lunga) di gradini e salti rocciosi ci impegna un pochino. Ottimi punti-fotografia per i numerosi fotografi che oggi stanno dando il meglio. Una volta sbucati fuori dal bosco non rimane che affrontare l'ultimo tratto che ci separa dalla croce di vetta... purtroppo oggi non potremo godere della bellissima vista che questo punto panoramico offre, ma noi ci accontentiamo della bella compagnia e della bottiglia di prosecco che il buon Gualtiero ha portato nel suo zaino :-)... con mente serena e anche un pò alllegra ora non rimane che affrontare la lunga discesa, lunga discesa che alcuni conoscono e sanno che sarà molto gratificante!

Affrontiamo un tipico sentiero dell'Appennino Ligure, si passa dal fondo regolare allo smosso senza troppi convenevoli. Al liscio con terra al lastronato con tanti e simpatici #pitruni... per poi trovare improvvisamente lo scalino, e a volte lo scalone, che impegnano i presenti di oggi. Siamo soli, immersi in questa natura meravigliosa, e ci godiamo ogni minuto di discesa... percorriamo alcuni tratti commoventi, vuoi per bellezza e per i passaggi tecnici presenti. I tornanti della fase finale danno il colpo di grazia al nostro fardello di emozioni e quando raggiungiamo l'asfalto e la vista di Loano, ci rattristiamo un pochino perchè anche oggi la nostra avventura è finita... ma più che altro perchè poi a fine merenda ci toccherà risalire alle auto grrr... in ogni caso non possiamo che gioire per una giornata così positiva, torneremo sicuramente per accompagnare chi oggi era assente. Ma anche per vedere una buona volta il panorama completo!

E ora, come sempre, dopo tanto parlare un pò di foto e qualche bel video 😀:
 IL TRAILER DELLA GITA

L'ALBUM FOTO DEL MONTE CARMO
 IL VIDEO DI ALFIO

Noi ci ritroviamo domani con la scheda della prossima gita sociale, che a causa dei continui rinvii di quella di marzo, avrà luogo già sabato prossimo. Meta il forte Geremia, gita adatta a tutti coloro che posseggono un minimo di tecnica e un discreto allenamento... a domani allora!

Max "Gas"

venerdì 31 marzo 2017

[GITA DEL SABATO] MONTE CARMO DI LOANO... FORSE CI RIUSCIAMO!!!

Buon venerdì a tutti!
 
Eccoci con le indicazioni relativa alla nostra prossima uscita, forse finalmente riusciremo a recuperare l'uscita al Monte Carmo di Loano!
 
Ecco le info logistiche per domani relative ai ritrovi:

Novi Ligure:  8:10 solito parcheggio zona Ilva
Autogrill Ovada: 8:40 per aggancio valenzani/alessandrini
Pietra Ligure: ritrovo fuori dal casello per le 9:40 circa 😉

Le informazioni relative all'uscita le potete trovare qua:


Per chi volesse aggregarsi: ci può contattare al solito numero di cellulare entro le ore 21:30. Così possiamo organizzarci ;-)

A presto e buon fine settimana a coloro che non potranno essere dei nostri!

Max "Gas"