2005-2015 DIECI ANNI DI MTB IN SEZIONE
Note: le gite sociali e non vengono SEMPRE confermate da chi le organizza che ha la facoltà di cambiare meta anche il giorno prima in caso di problemi personali, meteo ed organizzativi
La pratica della mtb contempla dei rischi, dove ci si può far male. Ognuno è responsabile per se stesso e si deve impegnare ad osservare le indicazioni dei coordinatori escursione

Planetmountain.com - Ultime news

sabato 29 agosto 2009

[REPORT] MONTE BELLINO... IL RIENTRO DALLE FERIE

Buon sabato sera a tutti...

Eh si le vacanze sono finite per tutti e anche per i componenti del nostro gruppo, o per lo meno per molti, quindi dopo esserci ritrovati ieri sera in sede ecco uscire dal cilindro una gita inaspettata in Val Maira: Monte Bellino.

Questa mattina quindi di buona mattina trasferta per Giuliano, Alberto e Max verso Acceglio. La giornata promette bene anche se qualche nuvoletta gira in cielo ma noi siamo tranquilli visto che le previsioni ci danno sicurezza... si inizia a pedalare verso le 9.15 e dopo qualche rampa feroce eccoci sulla bella strada sterrata che ci porta dopo 16 km al colle da lì con un piccolo trasferimento in diagonale arriviamo sotto la nostra cima e dopo un centinaio di metri di dislivello molto faticosi a spinta eccoci in vetta. Panorama mozzafiato a 360° clima stupendo e zero vento: il paradiso per chi sale in montagna. Siamo a 2900m circa e per noi questa rappresenta oggi la nostra cima Coppi della breve carriera in mtb... ora per salire più in alto non ci rimane che lo Chaberton!

Iniziamo la discesa per evitare di rimanere fregati da qualche temporale, non si sa mai, e dopo una parte su sfasciumi non cattivi eccoci al Colle Bellino, un bellissimo tratto di sentiero con qualche tornantino simpatico ma con fondo ottimo e arriviamo alle prime malghe... da qua si passa da sentiero a strada sterrata. Scendiamo veloci grazie al fondo all'assenza di macchine dato che è ora di pranzo e tutti sono già in posizione. Sopra le nostre teste svettano la Rocca Provenzale e la Castello... in breve siamo a Chiappera: il nostro giro è finito ma ora ci aspetta il bar... dopo questa operazione delicata riprendiamo la discesa ed in poco tempo siamo alla macchina. Ora purtroppo tocca rientrare alle nostre case anche se in valle si sta proprio bene!

Bellissima giornata, bel giro e bella compagnia... poi nessun problema meccanico e nessuna foratura. Nessun volo o contusioni. Direi la giornata quasi perfetta, quasi perchè andare in Val Maira in giornata è proprio una mazzata!

Beh a questo punto appuntamento ai primi giorni della settimana per le foto della gita odierna. Con un appuntamento a sabato prossimo per il giro al Colle dell'Invergneaux con partenza da Cogne... sempre che il meteo non decida di porre fine a questa stabile estate...

Max "Gas"

lunedì 3 agosto 2009

[REPORT] I NOVESI SUL CRINALE DEL MONTE CHIAPPO

Salve a tutti...

Alla fine abbiamo desistito ad andare questa domenica nelle alpi per la classica gita di fine attività prima delle vacanze di molti del gruppo, e vedendo e sentendo quello che è successo con piena ragione, a causa delle condizioni di meteo avverse. Ci siamo concentrati sulla nostra zona e per non rischiare di cuocere nei sentieri bassi siamo andati a pedalare sulle alture che dividono la Val Borbera dalla Val Curone: meta della giornata il crinale che dal monte Boglelio porta al M.te Chiappo, Ebro, Giarolo...

Ritrovo a Salogni alle 8.30 per 6 intrepidi che dopo il breve avvicinamento verso Bruggi hanno subito capito 2 cose: non sarebbe stata una giornata eccessivamente calda, che la salita fino al colle della Seppa era rimasta invariata rispetto allo scorso anno! In ogni caso Massimo, Max, Alberto, Piero, Giuliano e Sergio si sono dati da fare e nei tempi previsti sono saliti al colle. Novità per molti quella zona dell'appennino e grazie al cielo terso abbiamo potuto tutti godere del bel panorama a 360°... in lontananza lungo la dorsale alpina nuvole nere già da metà mattinata!

Dal colle arrivare al Monte Chiappo la strada non ci si mette molto tempo e quindi complice il buon fondo privo di fango e l'assenza di tafani, tra qualche salitella fetente che in pochi hanno provato a pedalare eccoci al rifugio aperto anche se le indicazioni lo davano non gestito. Ottimo però è presto e quindi ci si concede un misero caffè. Ripartiamo con un vento a tratti freddino che non ci fa rimpiangere la gita in questo luogo spesso bistrattato e dopo il lungo traverso sotto l'Ebro prendiamo il bel sentiero che ha indicato Massimo verso il rifugio Orsi. Si inizia con un bel pratone e poi dopo un delizioso single-track nel bosco eccoci al rifugio che tocchiamo soltanto continuando il nostro avvicinamento verso Caldirola e i tanto agognati agnolotti. Poco prima di arrivare alla colonia il gruppo si divide: chi continua a scendere verso Caldirola e chi continua sul sentiero 115 intenzionato a raccordarsi alle piste da sci per poi scendere sui tracciati freeride del comprensorio. Max, Sergio e Piero dopo un piccolo di tratto a spinta si ritrovano a scendere sui percorsi impegnativi sempre con un orecchio aperto ai possibili arrivi veloci di chi utilizza gli impianti per passare la giornata in sella alla mtb. Per fortuna non si incontra nessuno e in poco tempo eccoci nel piazzale che raccoglie tutti i turisti montani: ora ci attendono gli agnolotti e una fresca birra... il resto del giro ci vede ancora impegnati in una discesa facile su sterrato farcita da una piccola salita su asfalto verso Salogni... peccato che la pausa mangiereccia ci rende questa ultima fatica un pò dura. Ma alla fine alle 14.30 siamo alle macchine felici di come abbiamo passato la giornata!

Purtroppo per questa gita non ci saranno foto in quanto nessuno dei gitanti ha portato con se macchina fotografica... beh ogni tanto ci vuole, si pensa solo a pedalare e a godersi il panorama riservando i ricordi alla sola mente.

E ora si parte per le vacanze e quindi diamo appuntamento per le prossime gite del gruppo al primo fine settimana di settembre!! Ci risentiamo intorno al 2/3 settembre...

BUONE VACANZE ESTIVE A TUTTI!!!

Max "Gas"